Skyrobotic, azienda leader nella produzione di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (droni) sotto i 25 chilogrammi interamente Made in Italy, parte del Gruppo Italeaf, comunica che il Consiglio di Amministrazione ha nominato in data odierna l’ing. Giancarlo Grasso quale nuovo Presidente della Società.

L’ing. Grasso prende il posto di Stefano Neri, presidente del Gruppo Italeaf e azionista di riferimento della società, che ha assunto la carica di Vice Presidente.

Ringraziando Giancarlo Grasso per aver accettato di assumere questa nuova, importante responsabilità, Stefano Neri ha così dichiarato:

Nata come una startup appena 4 anni fa, uscita dalla fase di early stage, Skyrobotic diviene oggi a tutti gli effetti un’azienda aeronautica destinata a condurre una nuova stagione di espansione e crescita nel promettente settore dei droni di alta gamma per la sicurezza istituzionale e gli utilizzi professionali più avanzati. Riteniamo necessario che a condurre questa nuova fase vi sia una professionalità, come quella di Giancarlo Grasso, che rappresenta una garanzia in termini di competenze tecniche, managerialità e conoscenza del settore di riferimento. Ribadiamo la volontà del Gruppo di aprire una stagione di alleanze e partnership industriali in grado di rispondere alla domanda istituzionale e privata di sistemi aerei a pilotaggio remoto con i più alti standard di sicurezza, prestazioni e affidabilità”.

——————NOTE BIOGRAFICHE DI GIANCARLO GRASSO————-

Giancarlo Grasso è tra i maggiori esperti italiani del settore aeronautica e aerospazio.

Nato a Taranto, si è laureato nel 1963 in ingegneria elettronica. Nel corso della sua carriera ha ricoperto vari incarichi nell’ambito delle aziende del gruppo Finmeccanica (oggi Leonardo), in particolare in quelle attive nel campo dell’elettronica per la difesa. Chief technology officer (CTO) di Finmeccanica negli anni del rilancio del gruppo, Giancarlo Grasso ha avuto un ruolo chiave nel coordinamento dei nuovi investimenti in ricerca e sviluppo, decisi da Finmeccanica per evitare le duplicazioni del passato. Nel 1997 è diventato capo della divisione avionica della allora Alenia. Presidente del cda di Alenia Marconi System (1999-2001), di Otomelara (2001-2005) e di Galileo Avionica (2001-2007), nel 2002 è passato in Finmeccanica, ricoprendo il ruolo di direttore centrale tecnico ed assumendo, nel 2007, la qualifica di senior advisor del presidente e amministratore delegato, Pier Francesco Guarguagliani. Dal 2005 al 2007 è stato amministratore delegato di Selex Sensors and Airborne Systems, mentre dal 2009 al 2011 è stato amministratore delegato di Selex Communications. Dal 2014 al 2016 è stato Presidente di Alenia Aermacchi.

CS_Skyrobotic_GRASSO-ITA_20-02-2018